Tutti in campana

Un gruppo di bambini che giocavano a campana ieri è stato stato rimproverato e allontanato da due agenti della polizia locale di Venezia perché colpevoli (!!) di non aver mantenuto il decoro della città sporcando i masegni (la pavimentazione stradale) con il gesso.

Le due bambine che avevano tracciato lo schema in Campo Santo Stefano, per poter praticare il celeberrimo gioco di piazza, al primo cenno di predica, intimorite, sono subito scappate dai genitori che hanno vivamente protestato con i vigili.

Dopo il divieto di chiedere le elemosina, il divieto di circolare con borsoni ingombranti, di “bivacchi”, picnic, canti e schiamazzi, ora il divieto di gioco con un semplice gessetto.

Annunci

3 Risposte

  1. Siamo alla frutta…perchè non sono state arrestate le bimbe?lo meritavano…eh si!!!che monelle!!
    Circa il provvedimento ASSOLUTAMENTE ridicolo…. per il decoro delle città …Bah al massimo
    per riempire le casse del Comune…veramente “nobile” come iniziativa!!! Pensare ad un disperato che rovista fra la spazzatura mi sconvolge, non per ragioni estetiche ma di dignità.

  2. ma allora stelle filanti e coriandoli a carnevale…. ne vogliamo parlare???

  3. stelle e coriandoli…mmmhhh
    so cacchi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: